Venerdì, 5 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mattarella: non dimentichiamo che il nemico è il virus

Il capo dello Stato: "Sarà sconfitto dalla ricerca"

Roma, 26 ott. (askanews) - Il vero nemico di tutti è il virus e sarà sconfitto attraverso la ricerca e il rigore. Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, parlando alla cerimonia al Quirinale per 'I giorni della ricerca' promosso da Airc. "Ciascuno deve avvertire il dovere di contribuire e non sottrarsi al proprio compito senza dimenticare che il nemico di tutti è il virus, il responsabile di lutti, sofferenze, restrizioni, è il virus", ha dichiarato.

"Il Covid sarà sconfitto dalla ricerca, ricerca di terapie efficaci e ricerca del vaccino" "Ovviamente dovremo aiutare la ricerca e aiutarci con l'efficienza, l'organizzazione sanitaria, la precauzione e la prevenzione, con i comportamenti sociali, la responsabilità e la solidarietà vero chi ha bisogno di maggiori cure e attenzioni", ha aggiunto il Capo dello Stato.

"La ricerca è anche responsabilità, viviamo nella società della comunicazione immediata e globale questa ci da conoscenza ma talvolta può disorientare e si finisce nel tunnel delle dicerie, delle false notizie, in una pandemia di voci che spingono a comportamenti irresponsabili", ha concluso Mattarella.

Si parla di

Video popolari

Mattarella: non dimentichiamo che il nemico è il virus

Today è in caricamento