Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mattarella-Steinmeier incontrano pazienti Covid: grazie Germania

A Palazzo Reale a Milano gli italiani curati dai tedeschi

 

Milano, 17 set. (askanews) - "Mi sono risvegliato in un posto che non conoscevo, con persone di cui non capivo la lingua: ho creduto di essere stato rapito...". Felice Perani, uno dei 44 pazienti Covid italiani curati in Germania durante l'emergenza, racconta così la sua esperienza al presidente della Repubblica Sergio Mattarella e al presidente Federale di Germania Frank-Walter Steinmeier durante un incontro istituzionale a Milano.

Ricoverato a Pavia ma poi trasferito a Lipsia, quando le terapie intensive del Nord Italia erano al collasso, Perani ha affrontato 15 giorni di coma e 70 giorni in terapia intensiva:

"Mi hanno trattato come un figlio, come un fratello. Mi parlavano con gli occhi, erano commossi e piangevano", ha detto ai due presidenti, che a palazzo Reale di Milano hanno incontrato alcuni dei pazienti.

Un racconto che ha toccato Steinmeier: "Mi fa molto piacere sentire queste parole e mi onorano". Anche Mattarella ha sottolineato che "è una storia bellissima".

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento