rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022

Mattarella: "Tragedia in Europa riguarda tutti, pace in pericolo"

"Italiani saranno certamente intransigenti, determinati e uniti"

Norcia, 25 feb. (askanews) - "Ieri si è abbattuta sull'Europa una nuova tragedia con violenza, non su un solo Paese ma sull'intera Europa mettendo in pericolo pace e libertà. Questa tragedia non riguarda un paese soltanto ma riguarda ciascuno di noi". Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nella sua prima visita dopo la rielezione a Norcia, parlando della guerra in Ucraina.

"Noi non possiamo accettare che la follia della guerra distrugga quello che i popoli hanno realizzato in sette decenni di collaborazione e obiettivi comuni - ha aggiunto il capo dello Stato - dopo la guerra l'Europa non si è sollevata solo dalle macerie di una guerra ma si è compiuto un grande sforzo per costruire un mondo ispirato dal reciproco rispetto che ha saputo superare la guerra fredda. E questo mondo non intende vedere calpestati i suoi principi".

"Non siamo disposti a piegarci alla violenza della forza oggi usata per l'Ucraina ma domani non sappiamo per quali altri obiettivi - ha concluso Mattarella - l'Europa rischia di precipitare in un vortice di conflitti di cui è impossibile prevedere gli sviluppi. Nessuno può dirsi certo di restare immune: la pace è in pericolo. Per la pace e la libertà gli italiani saranno certamente intransigenti, determinati, uniti".

Si parla di

Video popolari

Mattarella: "Tragedia in Europa riguarda tutti, pace in pericolo"

Today è in caricamento