Giovedì, 4 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Matteo Faustini torna con "La bocca del cuore": nato dal dolore

Estratto dall'album di esordio "Figli delle favole"

Milano, 16 dic. (askanews) - Dopo la partecipazione al 70esimo Festival di Sanremo, Matteo Faustini torna con "La bocca del cuore".

"Nasce dal dolore come la maggior parte dei miei brani. Io utilizzo la musica per vomitare fuori i disagi, la musica funziona come una terapia e mi ha salvato la vita. La bocca del cuore è molto più sincera di quella della faccia, è una canzone che vuole perdonare. I forti accettano, i deboli dimenticano e io ho voluto provare a essere forte, e io ho cercato di perdonare e perdonarmi, quando le storie d'amore finiscono tendiamo a condannarle, ma bisogna anche ringraziarle".

Il brano è estratto dall'album di debutto "Figli delle Favole", un concept album che il giovane cantautore bresciano racconta così.

"Il modo migliore per tornare bambini è con la coscienza di un adulto e io riesco a farlo attraverso la musica. "Figli delle Favole" parla di amore, razzismo, omofobia, bullismo, morte gioia, parla della vita che è un po' bella e un po' bestia e cerca di renderle omaggio".

Matteo Faustini, classe 1994, sta approfittando di questo momento di stop legato alla pandemia per dedicarsi alla scrittura e annuncia che presto arriveranno altri singoli e un nuovo album.

Si parla di

Video popolari

Matteo Faustini torna con "La bocca del cuore": nato dal dolore

Today è in caricamento