Domenica, 21 Luglio 2024

Meloni a Parigi, sostegno a Expo Roma 2030 e incontro con Macron

Ricucire i rapporti con la Francia dopo le crisi sui migranti

Parigi, 20 giu. (askanews) - Giorgia Meloni è a Parigi per sostenere la candidatura di Roma a Expo 2030 e per incontrare all'Eliseo il presidente francese Emmanuel Macron; un viaggio che servirà anche a valutare la temperatura dei rapporti fra i due paesi dopo mesi burrascosi soprattutto sul tema dell'immigrazione.

A partire dal braccio di ferro sull'Ocean Viking nel novembre scorso quando la Francia decise di accogliere la nave con i migranti bloccati a bordo e il ministro dell'interno Gérard Darmanin stigmatizzò come "inaccettabile" e "incomprensibile" il comportamento del governo italiano, solo la prima di una serie di dichiarazioni polemiche contro la destra al potere in Italia lungo i mesi.

Francia e Italia hanno bisogno l'una dell'altra e i rapporti istituzionali sono buoni, come testimonia la recente visita del presidente Sergio Mattarella. Ai due leader il compito di superare la diffidenza personale in nome della storica amicizia. Sarà il primo bilaterale ufficiale fra Meloni e Macron.

Altro tema spinoso, Expo 2030. Con Meloni a Parigi anche il sindaco della capitale Gualtieri e il presidente della regione Lazio Rocca.

Meloni parlerà di fronte alla penultima Assemblea generale del Bureau International des Expositions. Il problema è che Roma sta cercando appoggi per superare la candidata favorita, anche dalla Francia, e cioè l'Arabia Saudita, povera di diritti umani ma ricca di molto altro.

Si parla di

Video popolari

Today è in caricamento