rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024

Messina Denaro, arrestata la sorella: mafia affare di famiglia

E' solo l'ultima dei fiancheggiatori finita in manette

Palermo, 3 mar. (askanews) - Un altro membro del clan Messina Denaro finisce in carcere. E' stata arrestata Rosalia Messina Denaro, 68 anni, una delle sorelle di Matteo. Fa parte di una lunga lista di arresti e indagati che hanno negli anni protetto le latitanza del super boss. La svolta nelle indagini che hanno portato all'arresto di Matteo Messina Denaro è arrivata da un pizzino trovato dai carabinieri del Ros nella casa di Rosalia nascosto all'interno della gamba di una sedia in alluminio con la cronistoria della condizione di salute del fratello. Un errore che è costato carissimo a entrambi. Messina Denaro diceseva sempre che bisognava bruciare i pizzini dopo averli letti, ma sua sorella questa volta non lo aveva fatto. Per la donna, l'accusa è di associazione mafiosa: "Per aver gestito la cassa della famiglia" ed essere stata "punto di riferimento della riservata catena dei pizzini del latitante".

Rosalia è una delle quattro sorelle di Messina Denaro. Le altre sono Patrizia (sta scontando una condanna per mafia), Giovanna e Bice. I rispettivi mariti sono stati arrestati e condannati: Vincenzo Panicola, Gaspare Como e Rosario Allegra (oggi deceduto).

A sigillare e completare il quadro familiare il fratello di Matteo, Salvatore Messina Denaro, che per un periodo ne avrebbe preso il posto alla guida del mandamento di Castelvetrano e che è stato di recente scarcerato per fine pena.

Si parla di

Video popolari

Messina Denaro, arrestata la sorella: mafia affare di famiglia

Today è in caricamento