rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024

Migliaia di indigeni invadono le strade di Brasilia

La marcia colorata per chiedere nuove riserve di terra

Roma, 27 apr. (askanews) - Migliaia di indigeni brasiliani hanno marciato nel centro di Brasilia per chiedere al governo di intervenire contro il cambiamento climatico e chiedere la creazione di nuove riserve nelle loro terre. Sono arrivati da tutto il Paese nella capitale, molti sfoggiando maestosi copricapi di piume e pitture sul corpo, in netto contrasto con l'architettura futuristica della città, per il 19esimo raduno annuale sotto lo slogan "Terra Livre (terra libera)", il primo dopo il ritorno al potere a gennaio del leader della sinistra Luiz Inacio Lula da Silva.

Lula si era espresso a favore dell'espansione delle riserve indigene, a differenza del suo predecessore di estrema destra Jair Bolsonaro, che aveva giurato di non cedere "un solo centimetro" di terra.

Si parla di

Video popolari

Migliaia di indigeni invadono le strade di Brasilia

Today è in caricamento