rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022

Migranti, Draghi: corridoi umanitari per difendere vite e diritti

"A Ue chiediamo gestione condivisa, solidale, umana e sicura"

Milano, 15 dic. (askanews) - "L'Italia continuerà a chiedere una gestione condivisa, solidale, umana e sicura. L'Unione europea deve dimostrarsi all altezza dei propri valori, come l'ha esortata a fare Papa Francesco di recente". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi, nel corso delle comunicazioni alla Camera in vista del Consiglio europeo.

"Per difendere le vite e i diritti di chi parte per scappare è essenziale promuovere i corridoi umanitari dai Paesi terzi verso gli Stati Membri dell'Unione europea. Non è sufficiente che sia solo l'Italia ad attuarli: serve un chiaro impegno europeo. Dobbiamo rafforzare i canali legali di migrazione, perché rappresentano una risorsa, non una minaccia per la nostra società. Allo stesso tempo, serve una gestione condivisa, rapida ed efficace dei rimpatri", ha aggiunto.

Si parla di

Video popolari

Migranti, Draghi: corridoi umanitari per difendere vite e diritti

Today è in caricamento