Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Migranti, Lamorgese: inaccettabili i continui arrivi a Lampedusa

"In settimana contiamo di avere una grande nave per quarantena"

 

Sorbolo (Parma), 29 lug. (askanews) - La situazione a Lampedusa "è effettivamente difficile" ed "è inaccettabile continuare con questi arrivi continui che stanno collassando l'isola". Per la sorveglianza sanitaria dei migranti "in settimana contiamo di avere una grande nave". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese, a Sorbolo in occasione della consegna al Comune di un compendio immobiliare confiscato alla criminalità organizzata.

"Il momento effettivamente è difficile - ha detto Lamorgese - per noi sono inaccettabili questi arrivi continui, che stanno collassando l'isola di Lampedusa". Ora "abbiamo fatto una gara, una prima gara è andata deserta - ha proseguito -. Il problema sorge per la quarantena, perché si tratta, come per tutti, di fare il periodo di 14 giorni" di quarantena "e quindi di trovare delle strutture adeguate a questo scopo. Stiamo operando su questo". "Oggi dovrebbero chiudersi i tempi della gara e quindi in settimana speriamo di avere una grande nave" dove poter collocare i migranti "senza disagio per le comunità, perché il problema sono le comunità".

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento