Lunedì, 12 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Migranti, Turchia apre confini: in migliaia alla frontiera greca

Sempre più profughi per l'escalation del conflitto in Siria

Lesbo, 3 mar. (askanews) - La crisi dei migranti preme alle porte dell'Europa e in particolare in Grecia a causa della tensione tra Ankara e Damasco. La Turchia ha annunciato una nuova offensiva nella provincia nord-occidentale siriana di Idlib e intanto ricatta l'Ue organizzando l'esodo dei migranti verso la frontiera con la Grecia, dove è già emergenza. Migliaia i migranti che si sono riversati al confine, secondo alcune stime sono oltre 13mila, tra cui donne e bambini costretti a vivere in condizioni disumane. In particolare la situazione è molto tesa sull'isola greca di Lesbo, in passato già stata teatro del dramma dei migranti.

Il presidente turco alza così la temperatura del conflitto annunciando di non avere più intenzione di bloccare alle sue frontiere i richiedenti asilo che intendano recarsi in Europa. La decisione di Erdogan è arrivata dopo che il 27 febbraio 36 soldati turchi sono stati uccisi in un bombardamento a Idlib.

Il Consiglio Ue ha deciso di convocare una riunione straordinaria d'emergenza venerdì su Siria, Turchia e migranti a Zagabria su richiesta del ministro degli Esteri greco.

Si parla di

Video popolari

Migranti, Turchia apre confini: in migliaia alla frontiera greca

Today è in caricamento