rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024

Ministro Israele: "Contro terroristi servono eliminazioni mirate"

Parla Ben Gvir, titolare Sicurezza, durante visita vicino Nablus

Roma, 27 feb. (askanews) - "I capi delle organizzazioni terroristiche vanno abbattuti con eliminazioni mirate". Lo ha dichiarato il ministro della Sicurezza nazionale Itamar Ben Gvir, nel corso di una visita vicino a Nablus, in Cisgiordania. Due fratelli israeliani sono morti in un attacco nel villaggio palestinese di Huwara, dopo le violenze nel corso delle quali un palestinese è rimasto ucciso nei roghi punitivi compiuti dagli israeliani.

"L'attacco di ieri nel corso del quale i fratelli Hallel e Yagel Yaniv sono stati attaccati è un'aggressione terribile e atroce che deve insegnare a tutti noi che siamo in guerra".

"Il nemico deve essere schiacciato, le teste di chi istiga e dei capi delle organizzazioni terroristiche devono essere abbattuti con eliminazioni mirate".

"Voglio dire che qualcosa su quanto accaduto a Huwara, capisco che le immagini siano dure, ma questa non è la via da seguire, non prendiamo la legge nelle nostre mani, è il governo che deve dissuadere i terroristi e combatterli, non i cittadini".

Fatto raro, le autorità israeliane hanno invitato i coloni alla calma dopo questo nuovo episodio di violenze che avvengono mentre il conflitto conosce una forte escalation e i responsabili delle parti sono riuniti da domenica in Giordania per "prevenire tutte le nuove violenze".

Si parla di

Video popolari

Today è in caricamento