rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022

Monopolio sulle tumulazioni, colpo alla 'Ndrangheta: 10 arresti

Operazione Polizia a Reggio Calabria a cosche Rosmini e Zindato

Roma, 26 mag. (askanews) - Una maxi operazione della Polizia di Stato di Reggio Calabria ha portato all'arresto di 10 persone, 9 in carcere e uno ai domiciliari, incastrando affiliati alle cosche Rosmini e Zindato del capoluogo calabrese, ritenuti responsabili, a vario titolo e con ruoli diversi, di associazione mafiosa e concorso esterno in associazione mafiosa.

Un team di un centinaio di agenti della polizia ha permesso di eseguire anche perquisizioni e sequestri di alcune imprese. L'inchiesta ha consentito di fare luce sugli interessi economici dei Rosmini nel settore delle attività edilizie sul territorio interessato, e in particolare nei lavori all'interno del cimitero di Modena, quartiere di Reggio Calabria, dove gestivano, in condizioni di monopolio, le attività relative alla tumulazione e estumulazione delle salme, all'edificazione e ristrutturazione delle cappelle funerarie, con l'esclusione di qualsiasi altra ditta che non fosse da loro autorizzata.

Si parla di

Video popolari

Monopolio sulle tumulazioni, colpo alla 'Ndrangheta: 10 arresti

Today è in caricamento