Mercoledì, 14 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Monopolio sulle tumulazioni, colpo alla 'Ndrangheta: 10 arresti

Operazione Polizia a Reggio Calabria a cosche Rosmini e Zindato

Roma, 26 mag. (askanews) - Una maxi operazione della Polizia di Stato di Reggio Calabria ha portato all'arresto di 10 persone, 9 in carcere e uno ai domiciliari, incastrando affiliati alle cosche Rosmini e Zindato del capoluogo calabrese, ritenuti responsabili, a vario titolo e con ruoli diversi, di associazione mafiosa e concorso esterno in associazione mafiosa.

Un team di un centinaio di agenti della polizia ha permesso di eseguire anche perquisizioni e sequestri di alcune imprese. L'inchiesta ha consentito di fare luce sugli interessi economici dei Rosmini nel settore delle attività edilizie sul territorio interessato, e in particolare nei lavori all'interno del cimitero di Modena, quartiere di Reggio Calabria, dove gestivano, in condizioni di monopolio, le attività relative alla tumulazione e estumulazione delle salme, all'edificazione e ristrutturazione delle cappelle funerarie, con l'esclusione di qualsiasi altra ditta che non fosse da loro autorizzata.

Si parla di

Video popolari

Monopolio sulle tumulazioni, colpo alla 'Ndrangheta: 10 arresti

Today è in caricamento