Giovedì, 24 Giugno 2021

Motori, Abarth: un anno di successi in pista e su strada

La 124 Rally trionfa in coppa Fia R-Gt, quota mercato +50%

Milano, 6 gen. (askanews) - Abarth chiude un 2020 ricco di successi sportivi e commerciali con la vittoria della Coppa Fia R-Gt e una crescita del 50% della quota di mercato, grazie al lancio delle serie speciali in soli 2mila esemplari della 595 la Scorpioneoro e la Monster Energy Yamaha.

Nel Motorsport il marchio dello Scorpione ha portato a tre i titoli consecutivi conquistati nel campionato Fia R-Gt con la 124 rally guidata dal pilota Andrea Mabellini, che ha vinto anche il Trofeo Rally monomarca all'interno del campionato europeo. Con un bottino di oltre 100 vittorie la 124 Rally si è confermata la vettura da battere per avversari del calibro di Porsche e Alpine. Gare combattute e spettacolo anche nei campionati F4 in Germania e Italia che si sono confermati una fucina per giovani talenti con 18 vincitori e 23 diversi piloti sul podio. A vincere il campionato nazionale delle monoposto spinte dal propulsore Abarth 1,4 da 160 CV è stato per la prima volta in sette edizioni un italiano, il 15enne Gabriele Minì. Luca Napolitano Head of Emea Fiat, Lancia & Abarth Brands: "Il racing per noi è una passione ma anche un banco di prova molto severo per testare soluzioni tecniche che poi molto spesso portiamo nella gamma di serie".

Positivi i risultati anche sul fronte commerciale, grazie alle serie speciali della 595 ispirate nella livrea all'esclusiva A112 Abarth Targa Oro e ai colori della Yamaha M1 di Valentino Rossi. A fine anno il marchio ha registrato una quota di mercato record, con oltre l'80% delle vendite realizzato fuori dall'Italia. "Fra pochi giorni - ha detto Napolitano - apriremo l'ordinabilità della nuova gamma MY 2021 con nuovi colori, nuove finiture, nuovi dettagli tecnici. Insomma tante novità e sorprese per enfatizzare lo stile e le performance con la nuova 595 Turismo e 595 Competizione".

Confermati anche gli impegni in pista con la partecipazione ai campionati di Formula 4, con l'obiettivo di far crescere il format, e nei rally dove proseguirà la collaborazione con i team privati all'interno del progetto Abarth customer sport. Successo infine per l'Abarth Day, quest'anno in forma digitale: grazie alla grande partecipazione degli appassionati che hanno caricato 868 foto delle proprie vetture sulla pagina fb dedicata, il marchio è entrato nei Guinness World Records per aver organizzato il più grande raduno digitale al mondo.

Si parla di

Video popolari

Motori, Abarth: un anno di successi in pista e su strada

Today è in caricamento