Venerdì, 18 Giugno 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mottarone, "ho preso la funivia un'ora prima, andava tutto bene"

Il racconto di una ragazza scampata alla tragedia

Roma, 24 mag. (askanews) - Al Lido di Carciano (Stresa), dove parte la funivia del Mottarone c'è incredulità per la tragedia avvenuta. Quattordici i morti nel crollo della funivia a pochi metri dalla meta sulla vetta e un bambino di 5 anni in prognosi riservata.

Luisa Tesserin, studentessa 27enne che vive vicino a Genova si sente miracolata. E' salita sul Mottarone poco prima con un gruppo di amici. "Abbiamo preso la funivia un ora prima della tragedia e devo dire che all andata la funivia non ha dato alcun segnale, andava tutto benissimo".

Incredulo anche Angelo Garavaglia gestore del ristorante Idrovalente a Stresa situato proprio alla partenza della funivia: "È una cabinovia che recentemente è stata ben mantenuta, hanno speso tanti soldi e fatto interventi, io penso all incidente perché l impianto è in ordine e le ditte che si occupano della manutenzione sono leader in Italia, è una fatalità che spiegheranno i tecnici".

Si parla di

Video popolari

Mottarone, "ho preso la funivia un'ora prima, andava tutto bene"

Today è in caricamento