rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022

Myanmar, Aung San Suu Kyi condannata a quattro anni di carcere

Per incitamento a disordini pubblici e violazione norme sul Covid

Roma, 6 dic. (askanews) - La Nobel per la pace e politica birmana Aung San Suu Kyi è stata condannata da un tribunale del Myanmar a quattro anni di carcere per incitamento a disordini pubblici e violazione delle norme sanitarie legate al Covid, ha detto il portavoce della giunta militare del Paese.

Anche l'ex presidente Win Myint è stato condannato alla stessa pena; i due per ora non saranno trasferiti in carcere ma la giunta militare ha spiegato che dovranno affrontare altre accuse dai luoghi in cui si trovano attualmente, nella capitale birmana Naypyidaw.

Amnesty International ha condannato la sentenza, affermando che la giunta birmana sta cercando di "soffocare le libertà" in Myanmar. Aung San Suu Kyi è detenuta da quando i militari hanno deposto il suo governo a febbraio scorso. La giunta ha poi aggiunto altri capi d'accusa, tra cui la violazione della legge sui segreti ufficiali, la frode elettorale e la corruzione e rischia decenni di carcere

Si parla di

Video popolari

Myanmar, Aung San Suu Kyi condannata a quattro anni di carcere

Today è in caricamento