Giovedì, 25 Febbraio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Myanmar: culturisti e regine di bellezza in piazza contro golpe

Scontri con la polizia a Naypyidaw, una donna ferita gravemente

Yangon, 10 feb. (askanews) - Manifestazioni creative e variopinte in Myanmar: culturisti, reginette di bellezza e fantasmi, sfidando i divieti, sono scesi in piazza a Yangon e in altre città, tra cui la capitale Naypyidaw, per protestare contro il nuovo colpo di stato militare che il primo febbraio 2021 ha rovesciato il governo eletto.

I manifestanti chiedono anche la liberazione del premio Nobel per la Pace Aung San Suu Kyi, leader eletta e icona globale dei democratici, attualmente agli arresti domiciliari e non apparsa in pubblico dal giorno del golpe.

A Naypyidaw, inoltre, ci sono stati anche scontri tra manifestanti e forze dell'ordine che non hanno esitato a usare a cannoni ad acqua e proiettili di gomma contro la folla. Secondo fonti locali, però, sarebbero state usate anche armi vere, una donna, colpita alla testa, sarebbe stata ferita e ora è in fin di vita in ospedale.

Si parla di

Video popolari

Myanmar: culturisti e regine di bellezza in piazza contro golpe

Today è in caricamento