Domenica, 7 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Myanmar, dilemma dei medici: vaccinare o disobbedire ai militari

Dopo il colpo di stato, i vaccini arrivati grazie a San Suu Kyi

Milano, 5 feb. (askanews) - Un vero dilemma. Il personale medico in Myanmar è combattuto tra il condurre una campagna di disobbedienza civile dopo il colpo di stato militare e iniziare a vaccinare la popolazione a rischio. In una scuola superiore di Yangon, 4.000 persone sopra i 65 anni ricevono il vaccino Covid-19 "Covishield" prodotto in India. Mya Yi, 67 anni, ha ringraziato "Madre Suu", l'ex leader del Paese, Aung San Suu Kyi. "Questo è il risultato degli sforzi del suo governo", ha detto dopo aver ricevuto il vaccino.

Aung San Suu Kyi e il presidente Win Myint dicono di essere stati rilasciati e di essere tornati nelle loro case, ma secondo il loro avvocato Aung San Suu Kyi è ancora sotto indagine.

Si parla di

Video popolari

Myanmar, dilemma dei medici: vaccinare o disobbedire ai militari

Today è in caricamento