Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Myanmar, frana in una miniera di giada: oltre 100 morti

Le piogge torrenziali hanno provocato un fiume di fango

 

Roma, 2 lug. (askanews) - Sono oltre 100 le persone rimaste uccise da una frana in una miniera di giada nel Nord del Myanmar. Le autorità birmane hanno spiegato che finora sono stati trovati 113 corpi e le ricerche sono state sospese a causa delle piogge torrenziali. Decine i feriti e ci sono ancora molti dispersi.

La frana, come si vede nelle immagini condivise sui social, è stata causata proprio dalle pesanti precipitazioni che hanno creato un fiume di fango e detriti nella miniera del villaggio di Sate Mu, nella municipalità di Hpakant, stato di Kachin. La giada è la principale risorsa del Paese, che ne è il maggiore esportatore mondiale. Le miniere sono sfruttate massicciamente e non sono infrequenti incidenti di questo tipo.

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento