rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022

Nagorno-Karabakh, trofei armeni sfilano a Baku davanti a Erdogan

L'Azerbaigian organizza una grande parata militare

Milano, 10 dic. (askanews) - Una parata militare su larga scala si è tenuta a Baku, capitale dell'Azerbaigian, per celebrare - con sfilata di trofei militari armeni - la fine del conflitto in Nagorno-Karabakh. Oltre al presidente azero Ilham Aliyev, c'era il presidente turco Recep Tayyip Erdogan che ha assistito con evidente soddisfazione alla parata dalla tribuna. All'evento erano presenti anche militari turchi.

In totale, più di tremila soldati e più di 150 pezzi di equipaggiamento hanno marciato per le strade di Baku. La tecnologia armena, catturata durante la guerra nel Caucaso, veniva trasportata su semirimorchi.

"Il fatto che l'Azerbaigian salvi le sue terre dall'occupazione non significa che la lotta sia finita", ha detto Erdogan durante la parata. "La lotta condotta in ambito politico e militare continuerà da ora su molti altri fronti".

In base all'accordo di pace con l'Azerbaigian, mediato da Mosca, si poneva fine a sei settimane di guerra nella regione contesa del Nagorno-Karabakh che ha provocato migliaia di morti. In base all'accordo, l'Armenia ha accettato di cedere tre distretti a Baku, oltre a quattro altre aree controllate dai separatisti armeni dagli anni '90.

Si parla di

Video popolari

Nagorno-Karabakh, trofei armeni sfilano a Baku davanti a Erdogan

Today è in caricamento