Martedì, 2 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Napoli, al via i vaccini per insegnanti e personale scolastico

De Luca: "Intermediari? I vaccini non sono grappa barricata"

Napoli, 22 feb. (askanews) - In una Campania tornata in zona arancione a causa dell'aggravarsi dell'incidenza dei contagi da Covid-19, sono iniziate le vaccinazioni per una prima aliquota di 400 docenti e personale scolastico under 55.

Code di circa 15 minuti d'attesa alla Mostra d'Oltremare prima di ricevere la prima dose del vaccino di Astrazeneca, altri 20 minuti di standby dopo l'iniezione per il primo passo verso un lento ritorno alla normalità, a un anno esatto dall'esordio della pandemia in Italia con il primo casi di Codogno (Lo) del 21 febbraio 2020.

Intanto il governatore della Campania, Vincenzo De Luca denuncia una pessima interlocuzione con il governo sulla questione vaccini e auspicando maggiore chiarezza e rispetto dei contratti da parte dei fornitori, tuona contro l'ipotesi di acquisto delle dosi tramite intermediari.

"Mi permetto di osservare - ha detto - che i vaccini sono un prodotto un po' diverso dalla grappa barricata, la grappa puoi comprarla con gli intermediari e neanche quella, conviene comprarla dai produttori per garantirti la qualità, i vaccini assolutamente no".

Si parla di

Video popolari

Napoli, al via i vaccini per insegnanti e personale scolastico

Today è in caricamento