Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Napoli, tamponi al Frullone per chi rientra dall'estero

Sono 56 i casi positivi dopo il ritorno in Campania

 

Napoli, 19 ago. (askanews) - Un tampone a distanza con tutte le precauzioni di sicurezza necessarie. A Napoli, chi è rientrato dall'estero si reca all'esterno dell'Asl 1. Qui sono stati allestiti dei container per gli accertamenti sul Covid-19. Le persone rientrate da fuori Italia, da qualunque paese, devono fare una segnalazione all'Asl che poi organizza l'appuntamento per il tampone.

Intanto otto nuovi casi positivi al Covid-19 sono stati registrati dalla Asl Napoli 1 Centro nelle ultime 24 ore tra i viaggiatori rientrati in Campania. Gli otto contagi si vanno ad aggiungere ai 48 già comunicati nei giorni scorsi, per un totale di 56 positivi provenienti dall'estero.

I tamponi eseguiti presso l'ospedale Cotugno e al Frullone, sede dell'Asl 1, dal 13 agosto ad oggi, sono stati 1.991. Dal 12 agosto sono state 3.520 le richieste ricevute via mail dalla Asl Napoli 1 Centro da turisti con autosegnalazione.

L'ordinanza emanata sette giorni fa dal governatore campano Vincenzo De Luca prescrive o il tampone o la quarantena obbligatoria per 14 giorni, per qualunque residente rientri dall'estero in Campania, con denuncia penale e multa da mille euro per i trasgressori.

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento