Martedì, 13 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nastri d'argento, 9 candidature per "Favolacce" e "Pinocchio"

Per la regia 10 in gara. Scelti anche film usciti su piattaforme

Roma, 27 mag. (askanews) - A guidare le candidature dei Nastri d'Argento 2020, i premi dei giornalisti cinematografici, annunciate oggi, ci sono "Favolacce" dei fratelli Damiano e Fabio D'Innocenzo, Ordo d'argento a Berlino e "Pinocchio" di Matteo Garrone, con nove a testa. Nella cinquina delle nomination per il miglior film, oltre a loro, ci sono "Gli anni più belli" di Gabriele Muccino, "Hammamet" di Gianni Amelio e "La Dea Fortuna" di Ferzan Ozpetek.

Per la prima volta sono 10 gli autori in lizza per la regia: ancora i fratelli D'Innocenzo, Garrone, Muccino, Amelio, Ozpetek, a cui si aggiungono Pupi Avati per "Hammamet", Cristina Comencini con "Tornare", Pietro Marcello con "Martin Eden", Mario Martone con "Il sindaco del rione Sanità" e Gabriele Salvatores con "Tutto il mio folle amore". Il film di Muccino ha in tutto otto candidature; sette invece per Ozpetek, Martone e Marcello.

Per quanto riguarda gli attori, sfida tra Pierfrancesco Favino,

Luca Marinelli, Stefano Accorsi e Edoardo Leo in coppia per "La Dea Fortuna", Francesco Di Leva e Kim Rossi Stuart. Tra le attrici protagoniste, Giovanna Mezzogiorno, Micaela

Ramazzotti, Jasmine Trinca, Lunetta Savino e Lucia Sardo. Nella cinquina dei non protagonisti c'è anche Roberto Benigni.

Tra i 40 film italiani selezionati per la 74esima edizione dei Nastri ce ne sono anche alcuni usciti negli ultimi mesi sulle piattaforme online. La cerimonia di premiazione si farà, con pochi invitati e nel rispetto delle norme di sicurezza, tra fine giugno e metà luglio a Roma, in un luogo ancora da definire. Sarà quella la prima occasione, probabilmente, in cui il mondo del cinema, o almeno una parte di esso, si ritroverà dopo l'inizio dell'emergenza Covid-19.

Si parla di

Video popolari

Nastri d'argento, 9 candidature per "Favolacce" e "Pinocchio"

Today è in caricamento