Domenica, 21 Luglio 2024

Nato, Haavisto: la Finlandia non è più sola a difendere se stessa

Ministro Esteri finlandese ad askanews: lungo confine con Russia

Helsinki, 26 apr. (askanews) - "Ciò che sta cambiando è che se qualcuno sta minacciando la Finlandia, in qualsiasi circostanza, non è solo la Finlandia a difendere se stessa, ma anche tutti gli stati membri della Nato ai sensi dell'articolo 5".

Il ministro degli Esteri finlandese Pekka Haavisto parla in una video intervista ad askanews, la prima rilasciata a un media italiano dopo lo storico ingresso della Finlandia nella Nato, il 4 aprile, i cui lo stesso ministro ha avuto un importante ruolo.

"La Finlandia ovviamente, porta come membro della Nato un lungo confine, quello con la Russia è lungo più di 1300 km: ora è un confine Nato-Russia. La nostra volontà è quella di portare un confine pacifico alla Nato e mantenerlo pacifico e speriamo che il confine sia pacifico in futuro. E attualmente non ci sono tensioni militari al confine finlandese tra Finlandia e Russia. In realtà il nostro confine non permette al momento il turismo dalla Russia, a causa delle sanzioni, ma ammettiamo chi studia in Finlandia, chi lavora in Finlandia o ha parenti in Finlandia. Quindi il confine non è totalmente chiuso".

Un grande cambiamento, anche se molte cose restano le stesse.

"Molte molte cose rimangono: siamo membri attivi dell'Unione Europea; abbiamo sempre detto che non siamo più politicamente neutrali da quando abbiamo aderito all'Unione Europea perché l'Unione Europea assume anche una posizione politica globale. Ora stiamo terminando il nostro non allineamento militare, unendoci alla Nato. Abbiamo una forte forza militare. Abbiamo un esercito di coscrizione, quindi tutti prestano servizio, abbiamo una grande riserva di 300.000 persone pronte nella nostra riserva".

Già a dicembre la Finlandia ha dichiarato che avrebbe sostituito i suoi vecchi jet da combattimento F/A-18 con 64 aerei F-35 e sistemi d'arma: il paese utilizza più del 2% del suo Pil per le spese militari.

Intervista di Serena Sartini e Cristina Giuliano

Montaggio di Gualtiero Benatelli

Voce di Pino di Feo

Immagini askanews, afp

Si parla di

Video popolari

Today è in caricamento