Martedì, 2 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

'Ndrangheta, dominavano settore agricolo: 17 arresti contro clan

Forastefano controllavano territorio Sibaritide con intimidazioni

Milano, 16 feb. (askanews) - La Polizia di Stato di Cosenza ha arrestato 17 persone considerate interni o vicini al potente clan di 'ndrangheta dei Forastefano. Le accuse sono associazione per delinquere di stampo mafioso, riciclaggio di denaro, estorsione e intestazione fittizia di beni. Il provvedimento è stato emesso dal Gip del Tribunale di Catanzaro su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia.

Il clan di Cassano all'Ionio ha messo in atto una costante infiltrazione nel settore agroalimentare e poi in quello dei trasporti della zona della Sibaritide, ha spiegato il prefetto Francesco Messina.

"Hanno preso il dominio del territorio con attività estorsive militari e sono riusciti a infiltrare tutte le attività che avevano a che fare con l'agricoltura; c'è in più una componente di attività di truffa nei confronti dell'Inps e di agenzie interinali perché erano in grado di costruire rapporti di lavoro fittizi con braccianti".

L'operazione "ha pulito il territorio da questa pericolosissima organizzazione mafiosa", ha aggiunto.

Gli agenti hanno eseguito anche diversi sequestri di società e imprese per un valore di oltre 10 milioni di euro.

Si parla di

Video popolari

'Ndrangheta, dominavano settore agricolo: 17 arresti contro clan

Today è in caricamento