rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022

'Ndrangheta in Emilia Romagna: sequestrati beni per 13 milioni

Incastrati 4 fratelli Sarcone, originari di Crotone

Roma, 18 giu. (askanews) - Maxi sequestro di beni per oltre 13 milioni di euro: colpo alla 'ndrangheta in Emilia Romagna grazie a una operazione della Dia di Firenze, in collaborazione con i carabinieri di Modena.

Gli agenti hanno incastrato quattro fratelli, tutti originari della provincia di Crotone, Nicolino, Gianluigi e Carmine Sarcone, e Giuseppe Sarcone Grande. Per loro è scattata la misura di prevenzione personale della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, con obbligo di soggiorno nel Comune di residenza, per un periodo di cinque anni.

I beni confiscati sono costituiti da oltre 40 immobili (terreni e fabbricati), numerosi autoveicoli, ingenti disponibilità finanziarie, quote societarie e compendi aziendali, e imprese estere e conti bancari in Bulgaria e Romania.

Si parla di

Video popolari

'Ndrangheta in Emilia Romagna: sequestrati beni per 13 milioni

Today è in caricamento