Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Notte della Taranta, Jovanotti a sorpresa con "Mi devo muovere"

Partecipa in video con un brano toccante sui migranti

 

Roma, 29 ago. (askanews) - "Mi devo muovere sento un formicolìo. Mi devo muovere trovare il posto mio".... È il ritornello toccante del brano che ha cantanto Lorenzo Jovanotti, ospite a sorpresa nella Notte della Taranta 2020.

Jovanotti con un video ha partecipato alla 23esima edizione dell'evento di Melpignano, per la prima volta senza pubblico, e ha cantato il disagio di chi assiste ogni giorno alla morte dei migranti in mare con questi versi: "Tutta questa ingiustizia che fine fa ricadrà sulle teste di chi la provoca. Brucia sulla pelle di chi resta al sole mentre uomini e donne muoiono in mare. Io mi sento male ma non serve a niente e questo senso di colpa mi offusca la mente, non mi fa ragionare mi toglie energia, questo tempo si abbatte come una malattia".

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento