rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024

Oggetti volanti sugli Usa, Gregory Alegi: "Pesca a strascico"

"Non servono a scattare foto ma forse a captare emissioni radio"

Milano, 13 feb. (askanews) - Di oltre 260 segnalazioni, in totale, di oggetti volanti non identificati nei cieli degli Stati Uniti circa 120 sono state rubricate come palloni.

Ma un aerostato è difficilmente manovrabile, poco direzionabile, perché usarlo al posto, per esempio, dei satelliti rischiando una crisi diplomatica e poi, perché così tanti, tutti insieme e tutti ora? Askanews ne ha parlato con l'esperto d'aviazione italiano Gregory Alegi.

"Probabilmente è più 'pesca a strascico' diciamo - ha spiegato Alegi - sorvolare delle zone, magari difficilmente raggiungibili con altri modi più convenzionali e vedere cosa prende. Cosa prende? Non tanto fotografie, per le quali diciamo i satelliti sono sufficienti quanto emissioni dello spettro elettromagnetico, in qualche modo emissioni radio; quelle sono cose che non si prestano a essere rilevate dal satellite. Tutti i Paesi del mondo, compresi gli Stati Uniti e anche l'Italia hanno degli aeroplani con delle attrezzature che vanno a rilevare queste emissioni, però per poterlo fare con l'aereo bisogna stare vicini. La Cina non ha basi vicino agli Stati Uniti e, quindi, è assolutamente possibile che abbia scelto di mettere attrezzature sui palloni, lanciarli verso gli Stati Uniti e vedere cosa raccolgono".

"Entrambe le parti non hanno grandissimo interesse a dire tutto quello che sanno; gli americani perché, oggettivamente, è imbarazzante che, con la rete di difesa aerea come quelle che hanno, degli oggetti relativamente semplici come dei palloni siano a lungo passati inosservati, i cinesi perché, ovviamente, colti con le mani nella marmellata, cercano di dire che la mano è di qualcun altro.

"I radar mandano impulsi radio che poi sbattono contro delle cose e tornano indietro. Per evitare di segnalare qualsiasi stormo di gabbiani o altre cose del genere, il sistema viene tarato per filtrare sia i ritorni non sistematici cioé se capita una volta sola era uno sbaglio ma anche le cose troppo piccole, troppo morbide eccetera. Evidentemente, di fronte a questa serie di segnalazioni, è stata cambiata la taratura per rilevare anche oggetti che prima venivano filtrati. Non vuol dire che adesso ce ne siano di più, vuol dire che adesso ci stiamo facendo più attenzione. Abbiamo, in qualche modo abbassato anziché alzare la soglia di attenzione".

Si parla di

Video popolari

Today è in caricamento