rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021

Oltre 50.000 casi in Germania, pronte misure per i non vaccinati

Scholz annuncia una serie di limitazioni per superare l'inverno

Roma, 11 nov. (askanews) - L'aspirante cancelliere tedesco e attuale ministro dell'Economia, Olaf Scholz (Spd), ha affermato davanti al Bundestag, la Camera bassa del Parlamento tedesco, che la Germania ha bisogno di ulteriori restrizioni per combattere l'inarrestabile aumento dei contagi.

"Dobbiamo adottare molte misure necessarie per superare questo inverno. Dobbiamo rendere il nostro paese pronto per l'inverno", ha detto Scholz, presentando la bozza di misure preparate dai tre partiti - Spd, Verdi e liberali della Fdp - che stanno trattando per formare il nuovo governo di coalizione, tra cui limitazioni per i non vaccinati in alcuni luoghi pubblici e una spinta più decisa alle terze dosi.

Il Paese, che conta un tasso di vaccinati attorno al 67%, ha registrato nelle ultime 24 ore un nuovo record di infezioni, con oltre 50.000 casi (50.196), secondo l'istituto di vigilanza sanitaria Robert Koch. È la prima volta che dall'inizio della pandemia viene superata la soglia dei 50.000 nuovi casi giornalieri. Il numero di morti da mercoledì è invece di 235. Tra i Laender più colpiti - secondo le autorità - la Sassonia e la Baviera.

Berlino ha invece deciso che dal 15 novembre le persone non

vaccinate non potranno frequentare ristoranti e locali al chiuso, palazzetti dello sport o parrucchieri. Non basterà più un tampone negativo per frequentare questi luoghi, che saranno riservati a vaccinati o guariti, secondo il cosiddetto sistema 2G.

Si parla di

Video popolari

Oltre 50.000 casi in Germania, pronte misure per i non vaccinati

Today è in caricamento