Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Omicidio Cerciello Rega, in aula i due studenti americani

Prosegue a Roma il processo a Natale-Hjort e Lee Elder

 

Roma, 22 lug. (askanews) - Prosegue a Roma il processo ai due studenti americani accusati di concorso in omicidio per la morte del vice-brigadiere Mario Cerciello Rega, avvenuta in Via Pietro Cossa, quartiere Prati, il 26 luglio 2019. In aula oggi 22 luglio si sono visti anche i due imputati, Gabriel Natale-Hjorth e Finnegan Lee Elder (in queste immagini con il viso parzialmente oscurato), rispettivamente 19 e 20 anni, entrambi con indosso le mascherine protettive. In aula anche Rosa Maria Esilio, vedova del carabiniere ucciso.

Quella notte Cerciello Rega è stato ucciso nel corso di una collutazione, con 11 coltellate sferrate da Finnegan Elder. Il collega Andrea Varriale, afferma che i due agenti si erano avvicinati, in borghese, agli americani, per recuperare un borsello che era stato sottratto a un intermediario di un pusher, Sergio Brugiatelli.

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento