Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Opera Italiana in the Air: al Castello Sforzesco per ricominciare

Progetto di Casellati con Leo Nucci: serata dedicata ai sanitari

 

Roma, 3 set. (askanews) - Una serata per la lirica, popolare, internazionale e gratuita: al Castello Sforzesco di Milano è approdato il progetto Opera Italiana is in the Air, un'idea del maestro Alvise Casellati già sperimentata negli Stati Uniti dal Central Park di New York al Regatta Park di Miami. Divulgare il patrimonio lirico nazionale, qui a Milano con arie e duetti dal Trovatore, Rigoletto e Traviata di Verdi con l'orchestra Farnesiana di Piacenza, e un divo come il baritono Leo Nucci.

Per Casellati, è anche un progetto di utilità sociale per portare la lirica più in là dei pochi posti consentiti dal distanziamento: "La prima cosa che vogliamo fare non appena riaprono gli istituti per gli anziani è portargli un po' di bellezza e di cultura. Giovani artisti attraverso la collaborazione con Opera in the Air andranno in questi istituti facendo anche lavorare i giovani artisti che in questo momento hanno difficoltà a trovare lavoro; un progetto win-win come si dice, ma soprattutto per beneficiare gli anziani, la parte più colpita da questo Covid".

Le voci, oltre a Leo Nucci, sono quelle di tre giovani soprano: un'allieva dell'Accademia della Scala, Arianna Giuffrida, assieme a due cantanti già bene avviate nel panorama internazionale, Maria Mudryak e Federica Guida, che dice "Io interpreterò Gilda assieme al maestro Leo Nucci e avrò l'onore di debuttare questo ruolo proprio qui al Castello Sforzesco".

Doppia festa per Leo Nucci; il grande baritono compie anche 50 anni alla Scala. "La Scala contribuisce a far vivere anche Milano ma non solo; è un prestigio per il mondo intero. In più questa sera il concerto è dedicato a chi in questi mesi ha lottato con coraggio e dedizione, gli infermieri, i medici, il personale ospedaliero. Grazie, grazie a queste persone e grazie a chi ama questo nostro mondo".

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento