Domenica, 25 Luglio 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Paola, la 31enne morta di stenti: "E' sempre stata magra, a casa stava bene"

Mattino 5 è tornato sul caso di Paola Manchisi, la donna di 31 anni di Polignano a Mare, in provincia di Bari, trovata morta in casa tra immondizia ed escrementi di topi. La giovane non usciva da quella abitazione da 14 anni e i genitori, che avevano rifiutato l'assistenza dei servizi sociali, risultano indagati per abbandono di incapace aggravato dalla morte. 

Il fratello però racconta un'altra verità:  "Lei è sempre stata magra: mangiava, stava bene, ma non ingrassava". A suo dire, inoltre, è falso che Paola non uscisse mai: "Lei quando voleva uscire e andare da qualche parente andava".

La difesa della madre

"Mia figlia – ha raccontato la madre a Pomeriggio – non voleva uscire perché non aveva nulla da fare. Paola mangiava e mangiava regolarmente". E sul decesso: "La gente ci infama, ma mia figlia è morta per un arresto cardiaco. Non c’è mai stato nessun maltrattamento, io amo i miei figli perché li ho messi al mondo e ora me n’è rimasto solo uno".

Credit video Mediaset

Si parla di

Video popolari

Paola, la 31enne morta di stenti: "E' sempre stata magra, a casa stava bene"

Today è in caricamento