Domenica, 18 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Papa Wojtyla, mons. Paglia: organizzai io l'udienza con Gorbaciov

Giovanni Paolo II sognava la Russia. Quell'incontro segnò i tempi

Roma, 18 mag. (askanews) - Nel centenario dalla nascita di Karol Wojtyla, monsignor Vincenzo Paglia, presidente dell'Accademia per la Vita e gran cancelliere dell'Istituto Giovanni Paolo II, ricorda così il Papa polacco.

"Ho avuto la grazia di conoscerlo e ho partecipato come testimone al suo processo di canonizzazione. È una figura da collocare tra i giganti della storia del Novecento".

Ricorda, monsignor Paglia, il sogno di Papa Giovanni Paolo II di andare in Russia. E l'incontro storico, in Vaticano, tra il Papa polacco e Gorbaciov.

"Papa Giovani Paolo II voleva andare in Russia a tutti i costi, era il suo sogno. E più volte, anche su sua indicazione, ne parlai con il Patriarca. Ma la sua dimensione polacca ne impediva. Ma un giorno ne parlammo e definimmo che fosse possibile che venisse il presidente Gorbaciov a Roma".

"Quando le cose furono mature ne parlai anche con Giovanni Paolo II che fu entusiasta. Il Papa lo sentiva come un evento straordinario, ricordo che il 2 dicembre preparò l'udienza stando in preghiera dalla mattina, quattro ore nella cappella, per preparare l'incontro. E Gorbaciov mi disse che rimase colpito in una maniera indelebile dall'incontro con Giovanni Paolo II e anche Raissa. Crebbe un rapporto che non è stato mai incrinato e fu un evento che certamente segnò un cambiamento nelle relazioni internazionali".

Si parla di

Video popolari

Papa Wojtyla, mons. Paglia: organizzai io l'udienza con Gorbaciov

Today è in caricamento