rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024

Pecoraro Scanio: assurdo silenzio sui 18.000 morti per caldo

"E'allarme. Serve piano per emergenza"

Roma, 11 lug. (askanews) - Alfonso Pecoraro Scanio presidente della fondazione Univerde e già ministro dell'ambiente e promotore del piano di adattamento ai cambiamenti climatici ritorna sul tema dopo i dati della rivista scientifica Nature che certifica 18.000 morti per caldo in italia nel 2022, il peggior dato nella Ue. "Sono allibito dal silenzio delle istituzioni di fronte ad un dato allarmante. 18.000 morti per le ondate di caldo nel 2022 devono preoccupare tutti specie in vista di questa estate da temperature record . Serve un piano di emergenza per le persone e le aree territoriali più a rischio. E servono quegli interventi strutturali promessi da anni come le alberature in aree urbane per ridurre il calore. Assurda l'assenza di iniziativa di governo e regioni".

Si parla di

Video popolari

Pecoraro Scanio: assurdo silenzio sui 18.000 morti per caldo

Today è in caricamento