Mercoledì, 14 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Perquisizioni per la rissa tra ultras Lecce e Bari in autostrada

La Digos sequestra materiale utile per le indagini

Foggia, 11 mag. (askanews) - Una raffica di perquisizioni legate agli scontri fra ultras di Bari e Lecce in autostrada. La Polizia fin dalle prime ore del mattino, ha effettuato complessivamente 39 perquisizioni, 25 delle quali nei confronti di esponenti della tifoseria organizzata barese e 14 nei confronti di ultras leccesi.

Perquisite anche le sedi dei più importanti club degli ultras del Bari. L'operazione è legata all'indagine sulla rissa avvenuta il giorno 23 febbraio 2020, lungo l'autostrada A16, nei pressi di Cerignola (FG) tra esponenti delle due tifoserie.

Nel corso della rissa un mezzo di tifosi leccesi fu dato alle fiamme, altri gravemente danneggiati e fu interrotta la circolazione sull autostrada per diverse ore.

Dopo la rissa la Digos di Bari aveva identificato decine di tifosi. Le perquisizioni di oggi hanno portato al sequestro di materiale utile alle indagini.

Si parla di

Video popolari

Perquisizioni per la rissa tra ultras Lecce e Bari in autostrada

Today è in caricamento