rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021

PFM-Premiata Forneria Marconi tra fantascienza e realtà

"La musica non è un mestiere è il piacere di comunicare"

Milano, 20 ott. (askanews) - Mai uguali a se stessi ma sempre fedeli alla loro passione per la musica. La PFM - Premiata Forneria Marconi esce in tutto il mondo, con il nuovo album di inediti nella doppia versione italiano e inglese, "Ho Sognato Pecore Elettriche"/"I Dreamed of Electric Sheep", che parte dalla citazione "Ma gli androidi sognano pecore elettriche?" del film Blade Runner per sviluppare il concept di questo nuovo album spiega Franz Di Cioccio: "Patrick ed io siamo due amanti della fantascienza, non ci siamo mai persi un film e abbiamo visto tantissime cose che ci aumentano la fantasia tutte le volte che ne parliamo. Abbiamo cominciato a ragionare su come era il mondo nel film e come è il mondo che stiamo vivendo adesso. Abbiamo visto delle affinità e abbiamo detto: dobbiamo fare un disco dove raccontiamo come lui abbia colto nel segno molti anni fa quando ha fatto il film. Il mondo di oggi sta diventando così".

Con la musica raccontano come il mondo intorno a noi stia rapidamente cambiando e di come i computer stiano invadendo ogni aspetto della nostra vita spiega Patrick Djivas: "Il disco l'abbiamo fatto partendo da piccole idee, dal famoso 1% di ispirazione e aggiungendo il 99% di sudore e lavoro su ogni brano senza fermarci finchè eravamo entrambi soddisfatti".

La band è nata nel 1970 (discograficamente nel 1972), è ha guadagnato un posto di rilievo sulla scena internazionale. "Allora la musica non è un mestiere è prima di tutto il piacere personale di riuscire a comunicare con un forma d'arte che difficilmente ha degli eguali. Dopo cinquant'anni siamo ancora qua e abbiamo ancora voglia pazzesca di fare musica e quindi un disco".

Pur essendo degli sperimentatori, non amano etichettare i generi musicali perchè limitano la creatività e anche se sono appassionati di fantascienza musicalmente sono legati al suono degli strumenti.

"Abbiamo fatto una scelta 50 anni fa con la PFM di fare una vita da musicisti, quindi mai un disco uguale al precedente e abbiamo deciso di non usare il computer dal vivo perchè ci impediva di suonare come volevamo"

Ora si preparano a tornare live, oltre a presentare il loro ultimo album reintepreteranno in modo sempre nuovo e sorprendente le canzoni che li hanno resi dei miti della musica.

Si parla di

Video popolari

PFM-Premiata Forneria Marconi tra fantascienza e realtà

Today è in caricamento