rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022

Pil, Istat: crollo record I trimestre -4,7%, -4,8% annuo

Mai così male da inizio serie storiche nel '95

Roma, 30 apr. (askanews) - Mai così male dal 1995, i dati sul Prodotto interno lordo registrano un crollo pesantissimo anche se atteso. Nel primo trimestre del 2020 il Pil è diminuito del 4,7% rispetto al trimestre precedente e del 4,8% in termini tendenziali. E' la stima preliminare fatta dall'Istat. La flessione del Pil, legata all'emergenza Covid-19, "è di un entità mai registrata dall'inizio del periodo di osservazione dell'attuale serie storica che ha inizio nel primo trimestre del 1995".

La stima del Pil del I trimestre, rilasciata dall'Istat, "sarà oggetto di revisione nelle prossime diffusioni, man mano che si renderanno disponibili ulteriori fonti informative. Tali revisioni potrebbero essere di entitàsuperiore alla norma".

Se l'Italia va decisamente male non stanno molto meglio i paesi dell'eurozona, che complessivamente hanno subito una contrazione del 3,8% nel primo trimestre rispetto ai tre mesi immediatamente precedenti.

Si parla di

Video popolari

Pil, Istat: crollo record I trimestre -4,7%, -4,8% annuo

Today è in caricamento