Domenica, 18 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Polonia al bivio, alle presidenziali è sfida Duda-Trzaskowski

Ballottaggio cruciale per modellare il futuro del Paese

Roma, 11 lug. (askanews) - Il ballottaggio delle elezioni presidenziali, in programma domenica 12 luglio, sarà cruciale per plasmare il futuro della Polonia e le sue complicate relazioni con l'Unione Europea per il prossimo triennio, se non oltre.

Se l'attuale presidente Andrzej Duda fosse rieletto per un altro mandato di cinque anni, il governo nazionalista guidato dal partito Diritto e Giustizia (PiS) porterebbe avanti le sue politiche sociali conservative, le iniziative per controllare le istituzioni indipendenti e il programma di generose sovvenzioni statali.

Se invece prevalesse Rafal Trzaskowski, il sindaco liberale di Varsavia ha annunciato che difenderà le minoranze e utilizzerà il diritto del presidente di porre il veto alle leggi per bloccare quelli che considera i tentativi dell'esecutivo di politicizzare la magistratura e attaccare i valori democratici.

Trzaskowski assicura che collaborerà con il governo, ma una sua vittoria quasi sicuramente darebbe inizio a una guerra tra i due rami del potere. Entrambi i leader hanno visioni diverse per il futuro della Polonia.

Si parla di

Video popolari

Polonia al bivio, alle presidenziali è sfida Duda-Trzaskowski

Today è in caricamento