rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024

Premierato, Fratoianni: dovremmo attuare Costituzione e non smontarla

Progetto pasticciato, noi ci opporremo, ha detto a Tribù su Sky Tg24

Roma, 29 mag. (askanews) - "Siamo di fronte all'ennesimo tentativo di svuotare il Parlamento, di ridurre i poteri del Presidente della Repubblica, spostare tutto il peso nelle mani dell'esecutivo, in questo caso di una sola persona. Peraltro, con un progetto pasticciato, nel mondo non esistono modelli simili, dove l'hanno provato in Israele l'hanno cestinato dopo tre anni. Ma c'è poi una questione di fondo, c'è una tendenza che torna ciclicamente a cercare di modificare la Costituzione, accusando la Costituzione di essere l'origine dei nostri problemi: la stabilità, l'efficienza della macchina. La verità è che la Costituzione italiana avrebbe bisogno di un intervento molto significativo, avrebbe bisogno di essere pienamente attuata, e invece non solo questo governo la vuole cambiare formalmente, ma con le scelte quotidiane cerca di smontarla. Lo fa con l'autonomia differenziata, lo fa quando fa entrare nei consultori i Pro-vita delegittimando la 194, quando precarizza il lavoro. La smontano quotidianamente. Noi ci opporremo in ogni modo": lo ha dichiarato il segretario e leader di SI e AVS Nicola Fratoianni, ospite a Tribù su Sky TG24, a proposito del progetto di riforma del premierato.

Si parla di

Video popolari

Today è in caricamento