Mercoledì, 3 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Raid punitivi contro persone di colore, 3 arresti a Marsala

Il branco aggrediva con violenza vittime nel centro del paese

Palermo, 1 ott. (askanews) - Vere e proprie "spedizioni punitive", persone di colore massacrate con violenza soltanto per odio razziale. La Polizia ha arrestato tre persone a Marsala responsabili di avere organizzato i raid. Il commando agiva durante i weekend, ed era guidato da Salvatore Crimi, 18 anni, Antony Licari di 24 e Natale Salvatore Licari, 34 anni.

Dalle ricostruzioni è emerso che il branco agiva con "efferatezza e spietatezza, per finalità di discriminazione o di odio etnico razziale". Inermi cittadini extracomunitari subivano senza alcuna apparente ragione le violenze fisiche e verbali del gruppo criminale: venivano presi a pugni, calci e ginocchiate.

Il "branco" usava anche armi improprie come sedie, tavolini e bottiglie di vetro, rivolgendo ai malcapitati una raffica di insulti che inneggiavano all'odio razziale. Molte delle vittime intimorite da tanta violenza non hanno denunciato le aggressioni e neppure collaborato alle indagini, rifiutandosi persino di ricorrere alle cure mediche necessarie.

Si parla di

Video popolari

Raid punitivi contro persone di colore, 3 arresti a Marsala

Today è in caricamento