Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Razzismo, reazione social di Balotelli dopo l'episodio di Verona_

"Quando segnavo per l'Italia vi andava bene, vero?"

 

Brescia, 4 nov. (askanews) - Non si fermano le polemiche e le discussioni all'indomani del caso razzismo deflagrato domenica a Verona durante il match di serie A di calcio fra l'Hellas e il Brescia. Vittima dell'episodio di razzismo Mario Balotelli, che a un certo punto del match si è fermato, ha preso il pallone e lo ha scagliato contro la curva del Verona dove alcuni tifosi lo avevano preso di mira offendendolo con frasi razziste.

Il calciatore ha fatto fermare il gioco minacciando di smettere di giocare. Una decisione cui sono seguite polemiche fuori e dentro dal campo. Poi la reazione social di Balotelli, attivissimo sui network. Il quale ha postato un video di solidarietà da parte dei bambini africani.

UPS

"Forza Mario" gridano i piccoli tifosi.

Poi Balotelli ha voluto citare, sempre su Instagram, Luca

Castellini, esponente di Forza Nuova e leader della curva

dell'Hellas rese all'emittente veneta Radio Cafè.

Mario Balotelli "ha la cittadinanza italiana, ma non è del tutto italiano. Ha sentito quei cori soltanto nella sua testa". Sono le parole di Castellini riportate da Balotelli, con il commento:

"Siete la rovina. Però quando Mario faceva gol e vi assicuro che ne farà ancora vi stava bene, vero?"

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento