Martedì, 2 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Recovery fund, Conte: task force non sovraordinata a istituzioni

Gualtieri: piano ambizioso, presto presenteremo la versione breve

Roma, 14 dic. (askanews) - Ha parlato anche di Recovery Fund il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, intervenendo con un videomessaggio al Rome Investment Forum 2020, con le polemiche sulla cabina di regia per la gestione dei fondi europei che continuano a scuotere la maggioranza.

"Il governo è al lavoro per definire la struttura responsabile dell'attuazione del piano nazionale di ripresa e resilienza anche con una quadro normativo ad hoc per assicurarne la realizzazione, ma in nessun caso questa struttura sarà sovraordinata o sovrapposta ai passaggi istituzionali e molti dei progetti contenuti nel piano avranno successo solo innescando una sinergia tra pubblico e privato".

Sul tema è intervenuto anche il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri assicurando che il governo presenterà presto una "versione abbreviata" del Recovery plan italiano; un "piano molto ambizioso" con 60 grandi progetti. La versione lunga, invece, sarà presentata in tempo all'inizio dell'anno prossimo alla Commissione europea, secondo le scadenze previste".

"Un piano corposo - ha spiegato ancora Gualtieri, di oltre 200 miliardi. Avremo uno dei piani più ambiziosi in Europa".

Si parla di

Video popolari

Recovery fund, Conte: task force non sovraordinata a istituzioni

Today è in caricamento