Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Recovery Fund, Gentiloni: non fermarsi, rendere passi più solidi

Attuare le decisioni prese ma anche fare passi ulteriori

 

Cernobbio, 5 set. (askanews) - Il messaggio che la Commissione europea vuole dare in questo momento "è un grande lavoro per attuare nel modo migliore le decisioni prese" ma anche "non fermarsi qui: l'importante è che ci siano dei passi ulteriori per rendere i passi fatti fin qui veramente solidi". E' quanto ha sottolineato il Commissario Ue agli Affari economici, Paolo Gentiloni, a margine del Forum Ambrosetti, commentando l'intervento del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che "ha parlato anche della prossima Conferenza sul futuro dell'Europa, della possibilità di affrontare dei nodi delle istituzioni europee che non stati risolti purtroppo negli ultimi 10-15 anni".

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha sottolineato "il carattere straordinario di quello che le istituzioni europee sono riuscite a fare in questi sei mesi dopo le iniziali difficoltà ma con una reazione che il Presidente ha definito un cambio di paradigma".

"Penso che sia molto importante l'invito del Presidente della Repubblica a continuare - ha proseguito - Non si tratta solo di gestire e attuare le decisioni che sono statte prese in questi mesi straordinari ma si tratta anche di proseguire nell'ambizione".

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento