Mercoledì, 24 Febbraio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Regeni, Di Maio: chiederemo a stati Ue di prendere posizione

Nessuno si può tirare indietro, è tema di diritti umani

Roma, 16 dic. (askanews) - "Oggi c'è stata una riunione di governo sul caso Regeni. E su quello che vogliamo come Stato, cioè la verità. Voglio salutare la famiglia e mandare un abbraccio e la mia solidarietà e voglio ringraziare la procura di Roma. Abbiamo preso una decisione insieme a Conte, Guerini e Lamorgese: l'obiettivo è impegnare le istituzioni europee su Giulio Regeni". Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio in diretta su Facebook.

"Qui parliamo di diritti umani, la verità per Giulio è un tema di diritti umani e nessuno si può tirare indietro: chiederemo a tutti gli stati membri di prendere posizione sulla verità per Giulio che sarà accertata dal processo ma richiede la collaborazione da entrambe le parti. Questa collaborazione passa dalla domiciliazione dei quattro funzionari egiziani accusati di aver determinato la morte di Giulio. Non bisogna cercare i colpevoli ma processare coloro che vengono identificati come colpevoli dalla nostra magistratura. A livello internazionale coinvolgeremo tutte le istituzioni per fare in modo che ci possa essere una reazione e un riconoscimento di questo processo", ha concluso.

Si parla di

Video popolari

Regeni, Di Maio: chiederemo a stati Ue di prendere posizione

Today è in caricamento