Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Regionali, Orlando: avanti con M5s a prescindere dai risultati

"In Liguria la partita è in salita ma non persa

 

Genova, 10 set. (askanews) - "La partita è in salita perché veniamo da anni di sconfitte, ma questo non significa che la partita non sia aperta. Chi dà la partita per già decisa e chiusa non fa i conti con il fatto che ogni sondaggio, anche quelli più sfavorevoli al centrosinistra, dà un numero di indecisi che non ha precedenti nelle tornate elettorali alle nostre spalle". Lo ha detto il vice segretario del Pd, Andrea Orlando, a margine di un'iniziativa elettorale a Genova.

"Stiamo facendo una campagna elettorale - ha sottolineato Orlando - completamente nuova per tutti, quindi prima di dire che l'esito è segnato se fossi nella destra conterei fino a 10 perché credo che, se sapremo far riflettere bene i liguri sulla partita e su quello che li attende da un'eventuale prosecuzione di esperienza della destra, si può fare molto e si può vincere".

"Questa prospettiva la abbiamo a prescindere dai risultati. Ci sono due poli ormai in questo Paese e non credo che ci rafforzeremmo proponendone tre". Così il vice segretario del Pd, Andrea Orlando, ha risposto ad un giornalista che gli chiedeva se un eventuale risultato negativo alle elezioni in Liguria possa avere ripercussioni sull'alleanza di governo con il M5s.

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento