Venerdì, 23 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Regionali, Salvini a Genova: possiamo vincere dappertutto

Lega vince in Veneto, Val d'Aosta, Marche e Toscana dopo 50 anni

Genova, 1 set. (askanews) - "Io tocco ferro e aspetto il 20 e 21 settembre come due giornate di festa, perché dopo mesi di chiusura, paura e preoccupazione, di lockdown, saranno due giornate di partecipazione bellissima. Noi possiamo vincere dappertutto, dappertutto, in Liguria, con tutta la scaramanzia del caso, ho scommesso un caffé: si vince di almeno 15 punti": così il leader della Lega, Matteo Salvini, parlando con i giornalisti a margine di una visita al quartiere genovese di Begato.

"In Liguria sarà una doppia sconfitta per la maggioranza di governo perché qua, a dispetto della dignita e del pudore, hanno fatto questa ammucchiata Pd-M5s nell'odio e nel disprezzo reciproco loro", ha attaccato.

"Vinciamo in Veneto - ha proseguito il leader della Lega - si va a votare

perché il diritto di voto è sacro però finisce tanti a pochi, la Lega è il primo partito. In Valle d'Aosta, esistono anche loro, sono 7 le regioni che vanno al voto, per la prima volta nella storia il governatore sarà

donna e si chiamerà Nicoletta e siamo a tre. Nelle Marche si vince con la Lega primo partito".

"In Puglia si vince. In Campania la partita è aperta. In Toscana ci credo - ha concluso Salvini - perché tanti elettori di sinistra sceglieranno la Lega, un cambiamento dopo 50 anni".

Si parla di

Video popolari

Regionali, Salvini a Genova: possiamo vincere dappertutto

Today è in caricamento