Lunedì, 10 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rezza: giù età contagiati. Scuole chiuse? Serve essere pragmatici

"Allentando misure subito riparte epidemia"

Milano, 26 feb. (askanews) - Serve uno sforzo di contenimento forte, soprattutto dove ci sono focolai o imperversano le varianti perché se si allentano le misure l'epidemia riparte. È la conclusione dell'Istituto superiore di Sanità dopo il monitoraggio dei dati sull'epidemia di Sars-Cov2 in Italia la scorsa settimana. L'Rt si avvicina all'1 e scende l'età mediana dei contagiati, ha spiegato il direttore della Prevenzione del Ministero della Salute, Giovanni Rezza.

"Cominciamo a vedere focolai nelle scuole che potrebbero essere conseguenza di varianti che infettano di più bambini ma non danno sintomi gravi; nei bambini decorre in maniera blanda, però i bambini tendono a essere più infettati rispetto a quanto avveniva coi ceppi originari"

E sulla necessità di eventuali chiusure:

"Quando si parla di chiusure è doloroso, la didattica in presenza è la priorità se la situazione epidemiologica lo permette; laddove ci sono focolai è chiaro che una decisione dolorosa è da considerare, dobbiamo essere pragmatici".

Registrata invece una diminuzione di casi sopra gli 80 anni, primi effetti della campagna di vaccinazione.

Si parla di

Video popolari

Rezza: giù età contagiati. Scuole chiuse? Serve essere pragmatici

Today è in caricamento