Giovedì, 15 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Riaprono i negozi in Inghilterra, non c'è obbligo di mascherina

In fila al Covent Garden; Johnson: fate shopping in tranquillità

Londra, 15 giu. (askanews) - Gente in fila (distanziata) davanti al mercato di Covent Garden, nel centro di Londra, per il giorno della riapertura dei negozi. Per la prima volta dopo circa tre mesi, tutte le attività commerciali possono riaprire in Inghilterra: una nuova tappa nell'allentamento delle misure, cruciale per l'economia del paese duramente colpito dalla pandemia di coronavirus.

Saranno migliaia i negozi "non essenziali", tra cui abbigliamento, libri o prodotti di elettronica, che potranno riaprire, assieme agli zoo, ai parc safari, i cinema, i drive-in e i luoghi di culto, ma solo per preghiere individuali.

L'uso della mascherina è obbligatorio nei trasporti, ma non nei negozi. Le attività commerciali realizzeranno delle misure per garantire la sicurezza di dipendenti e clienti, come pulizia frequente dei locali e marcatori a terra per aiutare le persone a mantenere le distanze. "La gente può fare shopping in tranquillità", ha affermato il primo ministro Boris Johnson, nel corso di una visita domenica a un centro commerciale, a est di Londra.

Solo i negozi cosiddetti "essenziali", come gli alimentari e le farmacie sono rimasti aperti durante il lockdown decretato a fine marzo. In totale circa 42.000 persone testate positive al virus sono decedute nel paese, un bilancio che supera quota 50.000 se si includono i decessi "sospetti" per Covid.

Si parla di

Video popolari

Riaprono i negozi in Inghilterra, non c'è obbligo di mascherina

Today è in caricamento