rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022

Rilasciato "Novax" Djokovic, tra ritardi e colpi di scena

Nulla osta del giudice, ma Canberra potrebbe ancora espellerlo

Milano, 10 gen. (askanews) -

10/01 07.34 EXCLUSIF: La voiture dans laquelle se trouverait Djokovic quitte le centre de rétention Red

10/01 02.31 PROFILE: Tennis world number one Novak Djokovic Red

10/01 07.39 Des supporters de Djokovic célèbrent sa victoire judiciaire devant le tribunal de Melbourne Red

----------------------------------------

Il balletto di accuse e smentite procede mentre Novak "Novax" Djokovic ha vinto il primo set della sua partita e il suo pubblico esulta. Un giudice ha ordinato il suo rilascio dal centro per migranti a Melbourne dove si trovava il tennista che voleva entrare in Australia senza essere vaccinato contro il Covid-19. Il giudice Anthony Kelly ha concluso diversi giorni di battaglia legale ordinando l'immediato rilascio del 34enne, in Australia per giocare il primo Grande Slam dell'anno. Ma Canberra può decidere di espellere Djokovic dal Paese, il che comporterebbe il divieto di entrare in Australia per tre anni. Il ministro competente si pronuncerà domani.

Di fronte a una sconfitta umiliante e di alto profilo, il governo australiano ha informato il giudice, tramite il suo legale Christopher Tran, che il ministro dell'Immigrazione Alex Hawke potrebbe usare i suoi poteri esecutivi per bloccare la strada a Djokovic.

Gli avvocati di "Djoker" hanno convinto il tribunale federale che il campione serbo aveva effettivamente contratto il Covid a dicembre, il che lo esonererebbe dalla vaccinazione obbligatoria di ingresso.

All'Australian Open Djokovic punta a permettersi un 21° torneo del Grande Slam che lo collocherebbe ai vertici della storia del tennis.

Si parla di

Video popolari

Rilasciato "Novax" Djokovic, tra ritardi e colpi di scena

Today è in caricamento