Sabato, 8 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ristoratori ed esercenti al Circo Massimo: vogliamo lavorare

Presidio pacifico: "Grido di dolore, il governo ci riceva"

Roma, 13 apr. (askanews) - Ristoratori ed esercenti sono tornati in piazza, al Circo Massimo, a Roma, per chiedere la riapertura delle attività chiuse per la pandemia di Covid-19. Una protesta pacifica, dopo i disordini di ieri della Capitale, da cui hanno preso le distanze:

"Credo che la conclusione di queste manifestazioni debba essere un interlocuzione con il governo: ci devono far riaprire perché abbiamo affrontato costi enormi per metterci in sicurezza, la pandemia è andata avanti, i nostri clienti sono al sicuro".

I manifestanti sono arrivati da diverse regioni mostrando cartelli con scritto: "L'Italia a colori ci ha lasciati in mutande", "Voi Correte e noi Fermi" e "Vogliamo solo lavorare". "Noi siamo pronti perché abbiamo già fatto modifiche e migliorie, plexiglass, distanziamento, mascherine, protocolli, ecc.; i problemi sono altri non i ristoranti, in Toscana tra le Regioni più chiuse d'Italia, con l'apertura dei ristoranti solo 30 giorni siamo ancora in rosso, quindi qualcosa di sbagliato c è".

Hanno chiesto una data certa per la riapertura e ristori, soprattutto per tutte quelle attività che si trovano nei centri storici svuotati da mesi.

I ristoratori avevano già annunciato che la protesta sarebbe stata una manifestazione "assolutamente pacifica e hanno ribadito di "non voler essere associati a chi mostra un atteggiamento conflittuale e violento nei confronti delle istituzioni. Resteremo in presidio al Circo Massimo, hanno detto, "finché il governo non ci riceverà".

Il nostro è un grido di dolore, credo che la dignità di tutto queste persone sia stata stata cancellata".

Si parla di

Video popolari

Ristoratori ed esercenti al Circo Massimo: vogliamo lavorare

Today è in caricamento