rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024

Roger Waters condanna l'invasione Russa dell'Ucraina con riserva

Invitato dalla Russia alla riunione della Nazioni Unite

New York, 9 feb. (askanews) - Il musicista britannico Roger Waters, co-fondatore dei Pink Floyd, è stato invitato dal Cremlino tra gli oratori per la riunione del Consiglio Onu sull'Ucraina. Nel suo discorso alle Nazioni Unite ha condannando l'invasione russa dell'Ucraina, ma ha riconosciuto le ragioni di Mosca che sarebbe stata provocata.

L'intervento di Waters, 79 anni, è stato duramente criticato. Queste le sue parole: "L'invasione dell'Ucraina da parte della Federazione Russa è stata illegale. La condanno con la massima fermezza possibile. Inoltre, l'invasione russa dell'Ucraina non è stata immotivata. Quindi condanno anche i provocatori con la massima fermezza possibile"

Si parla di

Video popolari

Roger Waters condanna l'invasione Russa dell'Ucraina con riserva

Today è in caricamento